Naso, in arrivo un milione e 135mila euro per il campo sportivo

0
320

Dopo quasi venti mesi dalla stesura della prima graduatoria deliberata il 12 aprile 2013, poi arenatasi a seguito dei molteplici contenziosi avviati dai comuni esclusi, è stata finalmente approvata la nuova graduatoria di merito dei progetti valutati ammissibili per il finanziamento dell’impiantistica sportiva nella Regione Sicilia.
Numerosi  comuni (Alì Terme, Barrafranca, Castell’Umberto, Casteltermini, Mazzarone, Motta Camastra, Mussomeli, Ribera, Villalba, Vittoria, Caltavuturo, Castellana Sicula) che hanno presentato ricorso al Tribunale Amministrativo per impugnare la precedente graduatoria, costringendo l’Amministrazione regionale ad annullare in autotutela la prima graduatoria ed a nominare una nuova Commissione di valutazione al fine di procedere alla revisione delle precedenti risultanze istruttorie e, quindi, riesaminare tutti i progetti presentati.
Malgrado la verifica ed il riesame di tutti gli elaborati progettuali delle circa 260 istanze presentate dai comuni siciliani, quello di Naso è riuscito a mantenere il finanziamento di 1.135.000 euro per la riqualificazione ed il completamento del campo di calcio di contrada Grazia.
Con la recente pubblicazione sul sito della Regione Siciliana del Decreto (già registrato alla Corte dei Conti), è stata quindi definitivamente approvata la graduatoria di merito dei progetti ammessi a finanziamento.
Il progetto, predisposto dall’Ufficio Tecnico Comunale di Naso, è stato ammesso integralmente a finanziamento classificandosi al trentasettesimo posto della graduatoria utile.
Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, l’Assessorato competente, procederà con singoli provvedimenti al finanziamento dei progetti ammessi, nei limiti della disponibilità finanziaria, che attualmente è pari a circa 52 milioni di euro.
Ciò significa che molto presto potrebbero iniziare addirittura i lavori,visto che dopo la notifica del Decreto, si dovrà solamente espletare la procedura di gara per l’affidamento dei lavori.
Per quanto concerne le opere che verranno realizzate si prevede il rifacimento del terreno di gioco mediante l’impiego di un manto di ultima generazione in erba sintetica, la ristrutturazione dei locali spogliatoi con l’individuazione di un vano infermeria, la realizzazione di un impianto di pannelli solari termici per la produzione di acqua calda per le docce degli spogliatoi, oltre ancora alla realizzazione di un piccolo impianto di depurazione delle acque reflue, le quali una volta depurate saranno utilizzate per l’irrigazione del campo di calcio. Anche le tribune subiranno delle migliorie per adeguarle alle nuove esigenze dell’impianto.

Morosito