Milazzo, decapitata una cosca emergente

0
91

I carabinieri stanno eseguendo a Milazzo e in altri comuni della zona tirrenica del Messinese un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di sei persone accusate di associazione mafiosa, estorsioni, rapine, incendi boschivi, detenzione illegale di armi ed altri delitti aggravati dalle modalità mafiose. Cinque degli arrestati si trovano in carcere, uno ai domiciliari.  Le indagini degli uomini dell’Arma hanno permesso di disarticolare un clan mafioso emergente collegato a quello di Barcellona Pozzo di Gotto che, attraverso atti intimidatori, rapine e furti, tentava di imporre il proprio predominio nella fascia tirrenica del Messinese.  I particolari sull’operazione saranno illustrati alle 11,30 durante una conferenza stampa al comando provinciale dei carabinieri di Messina.

Morosito