La morte di Andrea, martedì l’autopsia

0
127

Si svolgerà martedì al Papardo di Messina l’autopsia sui resti di Andrea Galati Rando, il 28enne di Rocca di Capri Leone, trovato morto tra i binari ferroviari di Battipaglia.
Una vicenda liquidata frettolosamente come suicidio ma sulla quale il padre del giovane, con un esposto, è riuscito a far aprire una indagine. Il genitore, infatti, è convinto che si sia trattato di un delitto. A sostegno della sua tesi un lungo elenco di particolari che non combaciano con la prima versione.
Antenna del Mediterraneo è stata la prima a portare alla luce la vicenda ed i dubbi che l’accompagnano e proprio grazie ai suoi servizi diverse testare di oltre regione stanno cominciando ad occuparsi del caso. Questa mattina il quotidiano “La Città di Salerno” nelle pagine di Battipaglia, pubblica un ampio servizio sull’esposto presentato dall’avvocato Decimo Lo Presti per conto di  Vincenzo Galati Rando, papà di Andrea.