Torrenova, Prg “commissariato”

0
132

Sarà un commissario nominato dalla Regione ad approvare il Piano Regolatore Generale di Torrenova. Nell’ultima seduta di consiglio comunale, 9 consiglieri comunali di maggioranza e due indipendenti si sono dichiarati incompatibili, mentre Bianca Fachile ha abbandonato l’aula non avendo contezza della propria compatibilità con lo strumento urbanistico. I consiglieri di minoranza, invece, erano assenti. Accertata quindi l’incompatibilità della maggioranza del consiglio, gli atti del Prg sono stati inviati all’Assessorato  Regionale Territorio e Ambiente che dovrà provvedere alla nomina di un commissario ad acta. “Era uno dei punti più importanti del nostro programma elettorale – ha commentato soddisfatto il sindaco Salvatore Castrovinci –  l’adozione dello schema di massima del Piano Regolatore generale  rappresenta l’inizio di una pianificazione urbanistica fondamentale per lo sviluppo del paese”. Sono molti i piani particolareggiati che attendono di essere sbloccati, collegati alla realizzazione di insediamenti produttivi, residenziali e turistici. Ma lo schema di massima del Prg di Torrenova ha rivisitato profondamente anche la viabilità sul territorio comunale. Tutti aspetti che riguardano la pianificazione urbanistica che giacevano nei cassetti del comune dal 2008 e che adesso sono nella mani della Regione.