Merì, gambizzato un tunisino

0
56

Si indaga a tutto campo sul ferimento a Merì di un tunisino di 38 anni che è stato raggiunto da un colpo di pistola alla gamba destra. Secondo una prima ricostruzione fatta dagli agenti del Commissariato di Barcellona, l’uomo stava discutendo con alcuni connazionali nei pressi delle case popolari di via Borghese quando il diverbio ha iniziato a degenerare. Dalle parole si è ben presto passati ai fatti. Uno dei presenti ha estratto l’arma ed ha sparato un colpo di pistola alla vittima, all’altezza della coscia. Immediato l’intervento dell’ambulanza del 118 e delle Forze dell’Ordine. Adesso il 38enne si trova ricoverato all’ospedale Cutroni Zodda, ma non è in pericolo di vita. Il proiettile, infatti, è fuoriuscito senza creare danni gravi. Se la caverà in 20 giorni. Sul caso indaga la polizia che ritiene possa trattarsi di un regolamento di conti tra extracomunitari.

Morosito