Capri Leone, la Corte dei Conti condanna cinque ex consiglieri

0
133

Sono stati condannati dalla Corte dei Conti cinque ex consiglieri di Capri Leone, per aver causato un danno all’ immagine nei confronti dell’ente per aver impedito la surroga di tre consiglieri che avevano vinto il ricorso al Cga. Condannati al risarcimento di 2 mila euro ciascuno, l’ex presidente del civico consesso Biagio Contiguglia e gli ex consiglieri Samuele Di Mirto, Massimo Rossella Musico, Pino Sciortino e Silvio Triscari. La vicenda risale alle amministrative del 2001 ed al ricorso proposto dai candidati Giuliano Calogero, Patrizia Bontempo e Oliver Di Patti che avevano proposto ricorso al Tar contro la mancata elezione. Dopo la sentenza del Cga, giunta tra anni dopo i fatti, secondo la Corte dei Conti, l’ex presidente Contiguglia ed i consiglieri avrebbero strumentalmente rinviato la convocazione del consiglio evitando così di mettere in atto la sentenza e causando, secondo la corte dei conti, un danno all’immagine per l’ente, facendo vacillare la fiducia dei cittadini sulla pubblica amministrazione.