E’ morto l’imprenditore di Nicosia coinvolto nel crollo di un balcone a Sant’Agata

0
110

E’ morto, dopo 10 giorni di sofferenze,  Giuseppe Maggio, 54 anni, imprenditore edile di Nicosia. L’uomo era rimasto gravemente ferito il pomeriggio del 29 agosto, a seguito dell’improvviso cedimento strutturale di un balcone in contrada Cannamelata a Sant’Agata Militello. Maggio si trovava su quel balcone per eseguire una riparazione. A quanto pare, infatti, nonostante il balcone fosse stato ristrutturato da pochi mesi, presentava alcune crepe che i proprietari dell’abitazione avevano chiesto si riparassero.
Nel crollo erano rimaste ferite altre 4 persone (tutte di Nicosia) tra cui un ragazzo di 12 anni.
L’imprenditore aveva riportato ferite alla colonna vertebrale ed era stato trasferito al Papardo di Messina dove questo pomeriggio è deceduto.