Tortorici: adottato lo schema di bilancio con i pareri negativi

0
140

La giunta comunale di Tortorici ha adottato lo schema di bilancio di previsione per l’esercizio finanziario del 2014, bilancio di previsione pluriennale 2014/2016 e la relazione previsionale e programmatica, nonostante il parere contrario del responsabile dell’ufficio di ragioneria, Sebastiano Carlo Armeli Moccia. Secondo ARmeli, infatti, la risorsa 3290 del bilancio prevede un’entrata di 800 mila euro per ricavo ottenuto dal taglio del bosco comunale, non supportato allo stato attuale da una certezza di entrata. “la relativa previsione di entrata – si legge nel parere alla proposta di delibera della giunta n.243 del 28 agosto – potrà trovare allocazione nella parte entrata del bilancio dopo la regolare stipula del contratto con la ditta aggiudicataria o quanto meno con l’espletamento della gara e l’individuazione del contraente”. Inoltre, sottolinea Armeli Moccia, “le previsioni di spesa sono state ridotte rispetto alle previsioni richieste e comunicate ai responsabili di servizi”. Lo stesso parere negativo è stato espresso per la regolarità tecnica e quella contabile del bilancio dell’Ente. La giunta comunale, guidata dal sindaco, Carmelo Rizzo Nervo, ha deliberato l’approvazione della proposta, “ferma restando la competenza del consiglio in ordine alla sua approvazione”. La giunta oricense sottolinea inoltre che “l’entrata potrebbe diventare certa nelle more della conclusione del procedimento volto all’approvazione del bilancio in consiglio comunale, essendo la gara fissata per il prossimo 26 settembre”. Inoltre, la giunta oricense invita il responsabile del servizio economico- finanziario, a “non impegnare da oggi e sino all’approvazione del bilancio, alcuna somma, se non per evitare eventuali ed irreparabili danni all’Ente, nonché i responsabili dei settori 1 e 3 a predisporre proposte di deliberazione solo indispensabili per il funzionamento dell’Ente e per assicurare servizi pubblici essenziali”.