Finanziamenti per il Gac “Costa dei Nebrodi”

0
161
Morosito

Saranno pubblicati sulla Gazzetta ufficiale della Regione del prossimo 31 Agosto tre bandi promossi dal Gruppo d’azione costiera “Costa dei Nebrodi”. Si tratta di progetti per un ammontare di 988 mila euro a valere su una dotazione complessiva di fondi europei per un importo di 2 milioni 100 mila euro che il Gac dovrà impegnare e rendicontare entro la fine del 2015. I tre bandi di prossima pubblicazione sono rivolti in parte ai soggetti pubblici aderenti al Gac ed in parte a quelli privati. 460 mila euro sono destinati per l’ammodernamento delle imbarcazioni e la riconversione in pescherecci per la pesca turismo. 288 mila euro sono destinati al progetto, attivabile tanto dai comuni soci quanto dai privati, per la realizzazione di porticcioli per il ricovero delle barche dedite alla pesca costiera ed infine 240 mila euro sono rivolti ai soli comuni soci per la realizzazione delle aree mercatali, nel contesto delle zone portuali, per la vendita del pescato a miglio zero. Tramite quest’ultimo progetto saranno realizzati, dunque, degli appositi spazi attrezzati nei quali i pescatori potranno vendere il proprio pesce direttamente allo sbarco. I finanziamenti ottenuti sono quelli messi dall’Unione europea  per interventi che rientrano nel piano di sviluppo locale approvato dalla Regione siciliana. Entro il prossimo autunno il Gruppo d’azione costiera “Costa dei Nebrodi” metterà a bando gli altri progetti fino alla spesa del totale di finanziamenti ottenuti. Dal prossimo Settembre saranno infine operative le due sedi del Gac, presieduto dal sindaco di Acquedolci Ciro Gallo, che racchiude i comuni di  Sant’Agata Militello, Capo d’Orlando, Brolo, Naso, Torrenova, Acquedolci, Caronia, Santo Stefano di Camastra, Reitano, Tusa e Motta d’Affermo. La sede di Sant’Agata Militello, ospitata nei locali di via Roma, sarà riferimento per i centri della fascia ovest, quella di Capo d’Orlando per i comuni della parte orientale della costa tirrenica.