Gabrielli a Canneto di Caronia

0
70

“La Protezione Civile non può fare altro che proseguire nell’attività che sta già svolgendo: studiare il fenomeno e presidiare la zona con i suoi volontari. L’assistenza alla popolazione spetta alle autorità locali e regionali”. Queste le parole di Franco Gabrielli, capo nazionale delle Protezione Civile che nel primo pomeriggio ha effettuato un sopralluogo a Canneto di Caronia, nella frazione famosa per gli inspiegabili incendi che hanno già portato all’evacuazione di alcune abitazioni. Gabrielli è giunto a Canneto insieme all’assessore regionale Giuseppe Bruno e al senatore Bruno Mancuso. Come ci riferisce la collega Marila Re, il Sindaco Rino Beringheli ha ribadito la necessità di un intervento economico da parte della Regione per consentire ai residenti di andare ad abitare altrove: “E’ pericoloso stare a Canneto – ha affermato il sindaco –  dobbiamo pensare ad una delocalizzazione”. Il portavoce dei residenti Nino Pezzino ha dato “due mesi alle istituzioni per intervenire. Dopo di che attueremo proteste eclatanti”.