Marinello, rifiuti e polemiche

0
38

Prosegue lo scambio di accuse tra Patti e Oliveri dopo l’abbandono indiscriminato di rifiuti sulla spiaggia della riserva di Marinello nel giorno di Ferragosto.
“Marinello fa parte del territorio del Comune di Patti, e così sarà anche per il
futuro. Tutte le altre sono congetture – ha detto il Sindaco di Patti Mauro Aquino –
sono solo polemiche di campanile che non appassionano nessuno, e men che meno devono e
possono appassionare chi è stato demandato dai cittadini ad amministrare la cosa pubblica”. “Ribadisco – ha proseguito Aquino – che lo sviluppo di tutto il territorio passa anche attraverso la valorizzazione di quell’area di Marinello che il mondo ci invidia, e che pertanto è necessario trovare le giuste sinergie, non solo con il Comune di Oliveri, ma anche con il Libero Consorzio Provinciale, per uno sfruttamento della Riserva, che possa diventare non solo tutela ma anche crescita occupazionale e ricchezza tangibile.
Sull’episodio di ferragosto – ha proseguito il Sindaco – mi permetto di sdrammatizzare; non credo
sia accaduto nulla di diverso rispetto a quanto avviene ogni anno quando quella, come le altre
spiagge, sono prese d’assalto dai turisti e dai residenti, Un inconveniente comunque
immediatamente eliminato e che per il futuro, sollecitando anche la sensibilità e il senso civico degli
utenti, ci auguriamo possa non verificarsi più. Mi permetto di ricordare al Sindaco di Oliveri, che
minaccia di richiedere indennizzi, che forse dovremmo essere noi di Patti a chiedere un indennizzo
al Comune di Oliveri, posto che grazie alla Riserva di Marinello esistono e prosperano tante attività
economiche che hanno sede nel Comune di Oliveri e che nello stesso comune pagano le tasse.
Forse il Sindaco Pino non ha preso bene il mancato rinnovo della convenzione che aveva di fatto
trasferito a Oliveri la giurisdizione circa il controllo della viabilità su Marinello. Non è in questo
modo che si risolvono i problemi, ma ricercando le opportune sinergie. Quanto alle tasse pagate dai
cittadini pattesi residenti a Marinello – ha proseguito Aquino – sono il corrispettivo dei servizi di
nettezza urbana e degli altri servizi che vengono regolarmente forniti ed erogati dal Comune di
Patti. Per ciò che riguarda l’acquedotto non capisco di cosa si possa lagnare l’amico Michele Pino,
posto che quelle utenze vengono regolarmente pagate dai cittadini pattesi al Comune di Oliveri. Si
tratta di un servizio con rapporto sinallagmatico, in base ai consumi i cittadini pagano regolarmente.
Invece di alimentare polemiche sterili e fini a se stesse, che possono forse riempire le pagine dei
giornali, ma rimangono vuote di contenuti – ha concluso Aquino – sediamoci e lavoriamo insieme per
sfruttare al meglio il tesoro che la natura ci ha donato”.

Morosito