“Tutti a villa Liga”

0
239

Sembrano già imboccare alcune piste importanti le indagini riguardanti l’incendio di matrice dolosa che, la scorsa notte, ha totalmente distrutto il gazebo in legno del famoso ristorante Villa Liga di Furnari. Ieri mattina il sostituto procuratore della repubblica di Barcellona, Giorgio Nicola, ha disposto il sequestro dell’area interessata dal rogo; in serata è stata dissequestrata e non si esclude che i carabinieri della compagnia di Barcellona, agli ordini del capitano, Filippo Tancon Lutteri, che mantengono il più stretto riserbo sulle indagini, abbiano trovato sul posto oggetti da inviare al Ris. Sembra che gli investigatori diano priorità assoluta al caso, per tentare di dare un’immediata risposta alla comunità, che è stata colpita da questo avvenimento. Lo hanno testimoniato i messaggi del sindaco di Furnari, Mario Foti, che, a nome della cittadinanza, ha espresso sdegno e indignazione per il vile gesto intimidatorio. Sulla stessa linea il gruppo consiliare di opposizione “Giovani per Furnari”, che, con il capogruppo, Giuseppe Mendolia, hanno auspicato che si faccia chiarezza il più presto possibile sull’accaduto. Anche sui social network molti hanno voluto evidenziare i loro messaggi di solidarietà. E per dare sostegno e vicinanza ai titolari del ristorante, questa sera, dalle ore 23.00, in occasione de “Il Giovedì Vintage”, sarà presente il sindaco, Mario Foti e i componenti della giunta; sono stati inviati per questa sera anche i sindaci di Barcellona, Castroreale, Novara di Sicilia, Terme Vigliatore, Rodì Milici, Basicò, Tripi, Oliveri, Falcone e Montalbano Elicona, che saranno presenti in forma ufficiale con la fascia tricolore.