Capo d’Orlando, aperta la via dei Limoni

0
102

Finalmente la via dei Limoni. A quattro anni dalla frana sulla Statale 113 che rese necessaria l’individuazione di una nuova via di fuga, oggi è stato tagliato il nastro che consegna ufficialmente ai cittadini una strada che, oltre all’importanza sotto il profilo di protezione civile, ha una grande rilevanza per lo sviluppo della zona in cui si trova l’area artigianale. Per costruirla, con i vari interventi protrattisi per tre anni, sono stati spesi quasi 300.000 euro e collegherà San Giuseppe con il ponte Zappulla, al confine con Rocca.
“Un traguardo significativo a prescindere da tutto- ha commentato durante la cerimonia il sindaco Enzo Sindoni- ma ancor di più se si considera che è stato tagliato con fondi esclusivamente comunali in un periodo in cui avere risorse da spendere è sempre più difficile”
“Questa- ha aggiunto l’assessore Aldo Leggio-  è una strada che può solo portare sviluppo per una intera area.  Inoltre sono stati importanti i lavori che abbiamo affrontato per il torrente Piscittina. La creazione dello scatolare lungo l’alveo impedirà allagamenti come quelli che si verificarono qualche anno fa e che misero a rischio anche alcuni capannoni”.Un importante traguardo, dunque, anche per il consorzio imprenditori Masseria che a lungo si erano confrontati con l’amministrazione sulla necessità dell’opera. Per questo, adesso, sono pronti a mantenere anche una promessa fatta qualche anno fa: quella dare anche un loro contributo economico.

 

Morosito