Camelot, Contiguglia torna libero

0
32

Torna libero da oggi per scadenza dei termini di custodia cautelare l’ingegnere Giuseppe Contiguglia, ex dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Sant’Agata Militello, agli arresti domiciliari dal 15 Febbraio scorso, indagato nell’inchiesta “Camelot” sulla gestione degli appalti al Comune santagatese. Il provvedimento firmato dal Gip di Patti Maria Pina Lazzara è stato notificato ieri dalla Polizia santagatese e consente dunque di tornare in libertà all’unica persona ancora sotto misura cautelare. Termini cautelari cessati anche per altre tre persone, colpite da minori misure, l’assistente amministrativa dell’ufficio tecnico Maria Grazia Meli Bertolone, con obbligo di firma, ed i tecnici Francesco Spitaleri e Francesco Armeli, raggiunti da divieto di dimora a Capri Leone.

Morosito