Canneto vuole risposte

0
37

La Protezione civile ha lasciato Canneto. Ieri sera alle 22 i volontari hanno caricato in macchina attrezzature e strumenti e sono andati via, così come ordinato dal Dipartimento regionale. Nessun preavviso, nessuna comunicazione, nessuna spiegazione. All’improvviso come le classiche docce fredde, i residenti di Via del Mare si sono ritrovati soli. Ancora una volta soli. Il sindaco Beringheli, che non ha ricevuto nessuna nota ufficiale da parte della Protezione civile, ha appreso la notizia dai suoi cittadini mentre stava seguendo la processione in onore di San Biagio, patrono di Caronia. Nessuno sapeva, nessuno ne era a conoscenza? Chi e perché ha deciso che l’emergenza è finita? In base a quali criteri? Secondo quale ragionevole motivo il “fuoco del mistero” è scomparso? Che cosa c’è a canneto, quali fenomeni compiscono case e persone, di che natura sono? Domande senza risposta per abitanti, angosciati, esasperati, delusi ed abbandonati che ieri sera quando hanno visto andare via uomini e mezzi della protezione civile hanno manifestato tutta la loro rabbia ed indignazione. In un momento in cui, tra le altre cose, un uomo e due donne hanno subito ustioni ed un giovane è stato colto da malore. “La gente soffre e invece di essere protetta e garantita viene abbandonata – dice Nino Pezzino l’imprenditore che due settimane fa insieme all’anziana madre ha ricevuto l’ordinanza di sgombero – che cosa c’è a Canneto? Perchè all’improvviso bruciamo? Devono dirci perché”. Il sindaco Beringheli stamattina incontrerà a Roma il capo della Protezione civile nazionale Gabrielli, ma a Canneto sempre stamattina la gente è stanca. Gli uomini hanno fatto a turno per controllare case e proprietà, le donne hanno preparato caffè tutta la notte e le anziane vedove sedute sulla sdraio sono rimaste sveglie accanto a figli e nipoti. Tutti sotto le stelle, e nella notte di San Lorenzo, probabilmente avranno espresso lo stesso unico grande desiderio…
Intanto, questa sera, la trasmissione Voyager, in onda su Rai 2, si occuperà del “Caso Canneto”. Lo farà con interviste raccolte due mesi fa nel nostro comprensorio. La puntata andrà in onda a partire dalle 21.

Morosito