Colpo Upea, preso Pecile

0
24

E’ il primo vero colpo di mercato in vista del campionato di Serie A quello piazzato oggi dall’Upea Orlandina. Indosserà la maglia biancoazzurra, infatti Andrea Pecile, proveniente dalla Virtus Libertas Pesaro. Per lui già assegnata la canotta numero 11. Andrea Pecile, nato a Trieste 34 anni fa, è un playmaker di 187 centimetri per 87 chili. Atleta dinamico e imprevedibile, fa del talento e della fantasia le sue armi principali. È dotato di una buona visione di gioco, è un giocatore “di corsa”, un play di rottura dall’ottima vena realizzativa.
Cestisticamente è cresciuto nelle giovanili del Don Bosco Trieste, successivamente, nel 1996, si è trasferito a Gorizia nella squadra juniores, lì debutta anche in prima squadra in A2 a 17 anni centrando la promozione nella massima serie. L’esordio in A1 avviene l’anno seguente, il 27 settembre ‘98, contro la Pallacanestro Varese, con la squadra friulana totalizzerà 10 presenze con 3 punti di media. Tra le sue maglie indossate, quelle di Pesaro, Ragusa, Granada (in Spagna), Siena (con cui ha disputato l’Eurolega), Avellino, Siviglia e Rimini. Nella stagione scorsa a Pesaro ha ritrovato la Serie A e nei 30 match giocati ha messo a segno 7 punti di media, conquistando 2 rimbalzi e mettendo a segno 1.7 assist. Può vantare in nazionale 78 presenze segnando complessivamente 517 punti. Ha partecipato agli Europei 2001 e ai Mondiali 2006, ha conquistato l’oro ai Giochi del Mediterraneo grazie ad una sua tripla allo scadere contro la Grecia.

Morosito