Finanziaria approvata con sostegno delle opposizioni, ma non mancano i malumori.

0
17

“La manovra finanziaria è stata approvata solo per il grande senso di responsabilità delle opposizioni”. Lo afferma il Deputato di Forza Italia Bernardette Grasso,  al termine della lunga maratona che ha portato stamattina all’alba all’approvazione della Finanziaria regionale. La deputata lamenta, la grave decurtazione di 25 milioni di euro in meno all’IRCAC (Istituto Regionale per il Credito alle Cooperative, finalizzate allo sviluppo delle stesse.
Ciò significa  non volere riconoscere da parte del Governo e della sua maggioranza, la cooperazione come volano di sviluppo economico ed occupazionale della nostra terra e dimenticando che pure in un momento di grave crisi economica le Cooperative riescono ogni giorno a dare lavoro e opportunità ai Siciliani.
Inoltre la Finanziaria si è caratterizzata per assenza di programmazione, introduzione di articoli che avrebbero avuto necessità di fare parte di un programma organico di ristrutturazione, razionalizzazione e ottimizzazione della spesa,come ad esempio  l’articolo sui forestali che prevedeva il riordino della materia quando invece vi è la necessità di una legge organica e grazie alle sollecitazioni avanzate dai gruppi di opposizione l’articolo è stato stralciato e si è consentito solo l’approvazione delle parti che garantiscono i livelli occupazionali.
Tante altre questioni fondamentali per lo sviluppo della Sicilia ancora una volta non hanno trovato risposte in questa manovra, così come nessuna attenzione hanno avuto le fasce sociali più deboli, mentre il Governo continua a rifinanziare Enti dei quali la sottoscritta da tempo chiede la liquidazione.