Controlli nel weekend

0
74

Prosegue, come annunciato, la task force delle forze dell’ordine volta a garantire sicurezza e tranquillità per cittadini e turisti, avventori di locali e fruitori delle aree pubbliche durante le serate estive di maggiore afflusso. Come era già successo lo scorso fine settimana, anche nell’ultimo weekend la Polizia di Sant’Agata Militello ha eseguito una imponente attività di controllo, coordinata dal dirigente Daniele Manganaro. Nel bilancio del weekend spiccano tre denunce nei confronti di altrettante persone che, nella notte tra Sabato e Domenica, si sono rese responsabili di vari episodi di esagitazione, prontamente sedati dal personale in borghese della Polizia presente sul posto. Le pattuglie del commissariato e della Polizia stradale dislocate sul territorio hanno quindi proceduto al controllo di 198 mezzi, auto, moto e scooter ed all’identificazione di 110 persone. Dieci le patenti di guida ritirate poiché è stato riscontrato, tramite controllo con etilometro, un tasso alcool emico del guidatore superiore al limite consentito. Numerose anche le perquisizioni personali e veicolari. Analoga attività di presidio del territorio è stata condotta dai Carabinieri della compagnia di Sant’Agata Militello, al comando del capitano David Pirera. L’intervento, coordinato dal tenente Giuseppe Merola, ha visto impegnate 16 pattuglie ed oltre trenta Carabinieri con l’istituzione di 22 posti di controllo tra Sant’Agata Militello e Capo d’Orlando. Alla fine il bilancio è stato di 213 persone ed 85 mezzi sottoposti ad ispezione. Tre le patenti di guida ritirate per guida in stato d’ebbrezza mentre sei sono stati gli interventi dei militari dell’arma per sedare liti o altri episodi di disturbo alla quiete pubblica. La presenza continua e costante delle forze dell’ordine in questi weekend estivi con grande afflusso di persone e mezzi nelle ore notturne sta riscontrando il favore soprattutto da parte della famiglie, quelle con bambini e soprattutto con figli adolescenti, che sapendo che della permanenza fuori di casa fino a tarda ora dei figli trovano nella presenza di Polizia e Carabinieri sul territorio, un motivo di tranquillità.