Le ricerche in mare di Vincenzo Oddo – Video

0
131

La comunità di Brolo sta vivendo nel dramma da ieri pomeriggio, da quando, poco dopo le 18, si è diffusa la notizia della scomparsa in mare di Vincenzo Oddo. Del giovane, 22 anni, non si hanno più tracce dalle 16:30 circa di ieri. Era a mare nella spiaggia brolese, poi, come tante altre volte aveva fatto, si è tuffato per raggiungere a nuoto lo scoglio. Lì è stato avvistato per l’ultima volta, poi più nulla. A dare l’allarme la cugina che lo attendeva in spiaggia ma non vedendolo più rientrare ha avvisato la famiglia. Immediatamente sono scattati i soccorsi. In mare sono scese le vedette della Capitaneria di Porto di Milazzo coordinate dal Circomare di Sant’Agata Militello, mentre a terra I Carabinieri hanno perlustrato il litorale, In serata in volo sulla zona anche un elicottero della Guardia Costiera, ma fin’ora le ricerche sono state vane. Alle prime luci  dell’alba di oggi i mezzi sono tornati nuovamente a perlustrare lo specchio di mare antistante Brolo, spostandosi però verso ovest, visto che si presume che la corrente abbia potuto trascinare il giovane proprio in quella direzione. In mattinata, con l’ausilio anche dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco, le ricerche si sono soffermate in particolare nella zona compresa tra Ponte Naso e Testa di Monaco di Capo d’Orlando, ma a quanto sembra la perlustrazione potrebbe continuare anche per tutto il versante orlandino almeno fino a Zappulla. Atteso l’arrivo da Palermo del nucleo subacquei dei carabinieri. Alle ricerche si sono aggiunti già da ieri anche tanti volontari, pescatori e personale delle strutture balneari