Furto di targhe, due arresti a Capo d’Orlando

0
116

Questa notte a Capo d’Orlando i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, due giovani di nazionalità svizzera per furto aggravato. Nella notte giungeva infatti una chiamata al 112 in cui un cittadino di Capo d’Orlando chiedeva l’intervento dei Carabinieri in quanto aveva notato che due giovani a lui sconosciuti stavano asportando, in località Trazzera Marina, le targhe della propria autovettura. Immediatamente, a questo punto, una pattuglia dei Carabinieri interveniva sul posto e, grazie alle indicazioni del chiamante, nei pressi di un residence, i militari dell’Arma rintracciavano i due giovani poi riconosciuti dal denunciante. I due ragazzi, di nazionalità svizzera, in vacanza a Capo d’Orlando, sono M.S.C., di 27 anni e S.e V., 24 enne, entrambi di Ginevra. Gli stessi sono stati trovati in possesso delle targhe appena asportate dall’autovettura del denunciante e di un cacciavite utilizzato per il relativo smontaggio. Le targhe sono state restituite al legittimo proprietario mentre il cacciavite è stato posto sotto sequestro. A questo punto, i Carabinieri traevano in arresto e condotto presso le camere di sicurezza della Stazione di Capo d’Orlando i due ragazzi in attesa dell’udienza di convalida a disposizione della Procura della Repubblica di Patti.