Capo d’Orlando, l’opposizione incalza sul “trenino”

0
39

A distanza di un anno dal fermo deciso per verifiche di tipo tecnico ed amministrativo, il trenino del turista, acquistato dal comune di Capo d’Orlando per offrire un servizio ai vacanzieri, rimane fermo. A chiederne i motivi sono i consiglieri Micale, Trusso, Gemmellaro e Sanfilippo. I quattro consiglieri, ricordano che il comune spese circa 60.000 euro per l’acquisto del mezzo. Per questo, con una interrogazione i consiglieri di minoranza chiedono al sindaco se il trenino tornerà in circolazione oppure se non ritiene opportuno restituirlo al fornitore ottenendo la restituzione dei soldi spesi.