Tonno rosso, sequestro a Terme Vigliatore

0
82

Sequestrato un esemplare di tonno rosso da parte del personale della Capitaneria di porto di Milazzo e della Delegazione di spiaggia di Patti. I Militari della Guardia Costiera durante i controlli, hanno accertato in una pescheria di Terme Vigliatore la presenza di un esemplare di tonno rosso (circa 100 Kg.) posto in vendita in violazione della normativa di settore che prevede idonea documentazioni in materia di etichettatura e tracciabilità a tutela della salute dei consumatori. Nei confronti del proprietario della pescheria è stato elevato un verbale d’illecito amministrativo per un totale di  4mila euro. Il prodotto posto sotto sequestro, dopo i controlli sanitari di rito effettuati dai medici veterinari dell’ASP del Distretto di Barcellona è stato successivamente destinato alla distruzione in quanto, non essendo nota la provenienza, è stato considerato non idoneo al consumo umano. I controlli sul rispetto delle norme nazionali e comunitarie che disciplinano la cattura e la commercializzazione del tonno rosso e il corretto utilizzo delle reti derivanti continueranno nei prossimi giorni sull’intero territorio di giurisdizione del compartimento Marittimo di Milazzo. (foto d’archivio)