Torrenova, giù le tasse comunali

0
59

Il comune di Torrenova razionalizza le spese e riduce le imposte locali. ” Per poter realizzare e rendere effettive queste riduzioni, è stato necessario -spiega il sindaco Castrovinci- razionalizzare molte spese. In primo luogo quelle relative al contenzioso fiscale, successivamente si è proceduti verso la diminuzione delle spese prodotte dalla forniture dell’energia elettrica , per le utenze telefoniche e per le riparazioni idriche”. Importanti riduzioni riguardano l’Imu che prevede la riduzione tassa aliquota dalle 8,60% al 7,60% per le seconde case e altri fabbricati. Anche per la Tari (tassa rifiuti urbani) vi sono importanti novità, ovvero è prevista una riduzione del 30% per abitazioni libere e quindi non abitate stabilmente, per locali ed aree scoperti adibite ad uso stagionale continuativo o ricorrente e per abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale da utenti non residenti nel comune. Nei confronti delle utenze domestiche e non domestiche che effettuano la raccolta differenziata presso l isola ecologica, è stata calcolata una riduzione del 20% per quelle domestiche, mentre per le utenze non domestiche il 15%. Inoltre, è prevista una riduzione del 15 % per le utenze domestiche che praticano il compostaggio della frazione organica con trasformazione biologica su compostiera. Per quanto riguarda la Tasi (tassa servizi indivisibili)  è stata applicata la tariffa minima prevista per legge, ovvero l’1 per mille. Le riduzioni Tasi, applicate dal comune, riguardano una riduzione del 50% per i nuclei familiari caratterizzati dalla presenza di soggetti diversamente abili al 100% , la medesima riduzione è applicata per immobili inagibili , per quelli in ristrutturazione e per gli immobili di interesse storico.

Morosito