Milazzo. Tre denunce per omissione di soccorso.

0
66

 

Omissione di soccorso. E’ questa l’accusa che ha portato alla denuncia di tre persone, un 26enne di Barcellona Pozzo di Gotto e due milazzesi di 21 e 22 anni. I tre, secondo una ricostruzione dei Carabinieri della Compagnia di Milazzo, si sarebbero trovati a bordo di una BMW serie 1 che, alle ore 18,00 dello scorso 26 aprile, avrebbe travolto un motociclo Aprilia 125 condotto da un operaio 55enne di Milazzo per poi darsi alla fuga, omettendo di prestare soccorso all’uomo, rimasto sull’asfalto. Il sinistro si è verificato tra la via Policastrelli e la Via Ciantro, dove si sono portati i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, agli ordini del Maresciallo Capo Angelo Floramo. Oltre a procedere ai rilievi, i Militari dell’Arma hanno subito avviato una serrata attività d’indagine per individuare l’autovettura ed il conducente. Sul posto, intanto, giungeva anche un’ambulanza del 118 per il trasferimento del ferito presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Milazzo. Il centauro ha riportato gravi lesioni, con una prognosi iniziale precauzionale di 40 giorni, salvo complicazioni. A seguito delle loro indagini – complesse anche per la mancanza di testimoni- a poche ore dall’incidente, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato a Barcellona Pozzo di Gotto l’auto ritenuta coinvolta nell’incidente. Ulteriori accertamenti avrebbero dimostrato che alla guida si trovava un 26enne che si sarebbe rifiutato di sottoporsi all’alcool test. Veniva accertata quindi anche la presenza in macchina degli altri due soggetti denunciati in concorso con il conducente.

 

Morosito