Santa Lucia del Mela, grande operazione di protezione civile

0
123
Morosito

E’ stata programmata la manifestazione “ManKarru 2014”, oramai giunta alla quarta edizione, esercitazione di Protezione Civile organizzata dall’Assessorato Protezione Civile del Comune di Santa Lucia del Mela e dai volontari del locale Gruppo Comunale, che prenderà il via ufficialmente venerdì 9 maggio e che si protrarrà fino a domenica 11 maggio presso il Centro Operativo Comunale di via Cimitero.
Il termine ManKarru, con cui è stata designata la Manifestazione, deriva da una delle antiche varianti del toponimo con cui è stato indicato nel passato il Colle Makkarruna (370 m s.l.m.), sul quale sorgono il Castello e il borgo medievale di Santa Lucia del Mela.
Quest’anno si tratterà di una esercitazione intercomunale che vede il coinvolgimento di alcuni comuni della valle del Mela: San Filippo del Mela, Pace del Mela e Gualtieri Sicaminò.
Il vasto territorio interessato dall’esercitazione si estende per una superficie di 120 Kmq circa ed interessa una popolazione di circa 20.000 abitanti .
Già da mesi le amministrazioni comunali dei quattro comuni sono al lavoro per definire il programma e per predisporre il protocollo di intesa che verrà sottoscritto assieme al responsabile del servizio di Messina del dipartimento regionale della Protezione Civile, ing. Bruno Manfrè.
Il sito industriale di Milazzo – Giammoro rappresenta un’area ad elevato rischio incidentale ed ambientale che si estende anche nei territori della Valle del Mela. In tale area sono localizzate tre industrie a rischio di incidente rilevante. Pertanto, la finalità del protocollo di intesa da sottoscrivere è quella di migliorare l’efficacia e l’efficienza del sistema di protezione civile, in particolare attraverso la costituzione tavoli tecnici di confronto in relazione al rischio industriale, al fine di garantire, con gli Enti preposti, la sicurezza del territorio e della popolazione.
Il Dipartimento Regionale di Protezione Civile – servizio di Messina- contribuirà a tale finalità supportando gli Enti e il coordinamento delle Associazioni di Volontariato nella organizzazione delle attività di prevenzione e fornendo ove richiesto il supporto nelle fasi emergenziali anche attraverso la Sala Operativa Regionale Integrata Siciliana. Lo scopo dell’esercitazione è quello di coinvolgere attivamente le strutture operative comunali e testare l’operatività dei C.O.C. dei quattro comuni della Valle del Mela, verificare e testare le procedure previste nei rispettivi piani comunali di protezione civile, verificare l’operatività della rete di comunicazione in fase di emergenza.
Il programma prevede esercitazioni pratiche nei territori dei comuni partecipanti con il coinvolgimento delle associazioni di volontariato presenti sul territorio: Gruppo comunale volontari di protezione civile di Santa Lucia del Mela, Gruppo comunale volontari di protezione civile di Gualtieri Sicaminò, Associazione A.P.C.A.R.S. di San Filippo del Mela e associazione Li.di.S. di Pace del Mela.
Tutte le operazioni saranno coordinate dal C.O.C. posizionato presso il campo base di Santa Lucia del Mela, mentre la gestione delle telecomunicazioni verrà curata dall’associazione ARI – sezione Milazzo- con sede in Santa Lucia del Mela. All’esercitazione parteciperà anche il gruppo JUNIOR di Protezione Civile, oramai da qualche anno, a fianco del gruppo comunale. Infatti, Santa Lucia del Mela, fra i pochi comuni italiani, vanta la costituzione di un gruppo di ragazzi dai 12 ai 18 anni che, con dinamismo, contribuisce alla formazione ed alla costruzione consapevole della cultura e della coscienza di Protezione Civile, della sicurezza, del rispetto, della conoscenza e della difesa comune del territorio. La manifestazione è stata intitolata, come di consueto, al volontario Giuseppe Villa, prematuramente scomparso all’età di trenta anni, impegnato fino a qualche ora prima del 13 marzo 2010 a “spalare fango” nell’emergenza idrogeologica che ha colpito il territorio di Giampilieri.