Upea, domenica c’è Imola

0
15
Morosito

L’Orlandina domenica ritroverà il calore dei propri tifosi al PalaFantozzi dopo quasi un mese di assenza per via del doppio turno consecutivo in trasferta, a Trapani e a Jesi, e la sosta per le festività della Santa Pasqua. L’ultima gara giocata in casa risale, infatti, al 30 marzo contro l’Aquila Trento. La sfida con l’Aget Imola, valevole per l’ultima giornata della regular season, è importante perché garantirebbe il secondo posto nella classifica finale di Adecco Gold e perché precede di una sola settimana il primo turno dei playoff.

«Non è stato semplice preparare la gara – ammette coach Pozzecco in sala stampa – perché i ragazzi  in questi giorni avevano diritto a riposare, ma nello stesso tempo non doveva instaurarsi un clima d’eccessivo rilassamento. I miei comunque mi hanno stupito in tal senso per come hanno ripreso a lavorare dopo questi 4 o 5 giorni di riposo. Sono molto sereno perché so come si sono comportarti durante la stagione e penso che tutto quello che hanno fatto vedere quest’anno emergerà anche nei playoff».

Un ultimo match da giocare prima dei playoff che decreteranno chi andrà in A: «A me basta vedere l’atteggiamento – continua Poz – dobbiamo sempre giocare con tutta la voglia di vincere possibile. Poi la vittoria del campionato dipenderà da tantissime cose. Domenica dobbiamo provare a chiudere presto la gara».

Anche la guardia marchigiana Leonardo Ciribeni è determinata a ultimare al meglio la stagione: «Quando si va in campo, si gioca sempre per il meglio, a prescindere da chi sia l’avversario. Affronteremo Imola così come affronteremo la prima gara dei playoff. Ci stiamo preparando bene e qualsiasi avversaria troveremo nei quarti ci faremo trovare pronti. Arriviamo tranquilli a questa post season e andremo in campo sempre per fare bene».