“Camelot”, revocate le misure per Gambadauro

0
28

Il Gip del Tribunale di Patti Maria Pina Scolaro ha rimesso in libertà, senza alcun obbligo, l’architetto Carmelo Gambadauro, raggiunto dal provvedimento cautelare del divieto di dimora a Sant’Agata Militello, nell’ambito dell’operazione “Camelot”  sulla gestione degli appalti all’ufficio tecnico santagatese. Il Gip, accogliendo l’istanza dell’avvocato difensore Felice Gambadauro, ha revocato dunque le misure cautelari disponendo solo l’interdizione temporanea dei pubblici uffici.

Morosito