Agenzia delle Entrate, ufficio di Milazzo verso la chiusura

0
44

La razionalizzazione degli uffici dell’agenzia delle entrate in provincia di Messina sta facendo sollevare una marea di proteste da parte di amministratori locali, ordini professionali, associazioni di categoria e cittadini, privati di questo importante servizio sul territorio. Anche a Milazzo c’è stata la levata di scudi, dopo che si vuole chiudere perchè i locali non vengono considerati idonei e non si può sostenere un affitto per un nuovo immobile. La sede della città del capo ha un vasto bacino di riferimento, che s estende fino a Rometta, non dimenticando le Isole Eolie. Si può ben comprendere che, non essendoci più l’ufficio a livello decentrato, si dovrà ricorrere alla sede di Messina, un costo per cittadini e professionisti, sia in termine economico, quanto logistico Ecco perchè il sindaco, Carmelo Pino, chiederà un incontro con il direttore regionale dell’agenzia delle entrate, Antonino Gentile, per capire se è possibile salvare la sede di Milazzo, ricordando che nulla fino ad ora in tal senso è stato comunicato a palazzo dell’aquila. E per una vertenza che è ancora incerta, una che sembra essere orientata alla soluzione e riguarda il bar della stazione di Milazzo; in passato era stato al centro di un vero e proprio caso, lasciando la stazione senza un importante riferimento. Ora le ferrovie hanno pubblicato il relativo bando, un passaggio non da poco, che potrebbe anche rivitalizzare un sito ferroviario che, negli anni, è precipitato nel completo anonimato.