Mistretta, caos nel Megafono

0
140

Nel meteo elettorale di Mistretta è arrivata la definitiva schiarita politica. Pippo Testa appoggiato dalla lista “SosteniAmo Mistretta” sfiderà per la carica di primo cittadino Lirio Porracciolo sostenuto dalla lista “Cambia Mistretta” che ieri ha ufficializzato la sua candidatura. Porracciolo, sposato e padre di due figlie, avvocato, consigliere comunale e capogruppo di minoranza è esponente dell’Udc e godrà del sostegno di una coalizione di centro sinistra che ha al suo interno il Movimento “Largo ai Giovani”, il Pd, il Circolo Big Bang Renzi, il Partito Socialista i Democratici Riformisti per la Sicilia e del Megafono. Una compagine eterogenea ma in termini elettorali particolarmente competitiva che si presenterebbe unita e compatta. Ad essere diviso, invece, o meglio animato da una forte conflittualità interna, è il locale Circolo “Il Megafono” che ha diramato un comunicato stampa per ribadire l’appoggio incondizionato al candidato sindaco Porracciolo e soprattutto rendere pubblica l’espulsione del dottore Carmelo Nucera. Il medico, vicino al senatore Sanzarello già candidato a sindaco nella precedente tornata elettorale, sosterrà, infatti, non Porracciolo ma Pippo Testa. A scatenare la polemica una foto su facebook, in cui Nucera firma il sostegno a Testa in qualità, come si legge nella didascalia accanto la foto, di rappresentante di una nutrita componente del Megafono di Mistretta. Immediata è arrivata la reazione dei crocettiani che con un documento a firma del coordinatore Andreanò e del vice Oieni hanno precisato che il dottore Nucera ha agito “a titolo esclusivamente personale”. “Gli organi del circolo del Megafono – si legge nel documento – hanno già provveduto a deliberare l’espulsione del medico che ha provocato un danno di immagine al movimento e nell’intento di ingenerare confusione negli elettori, ha speso il nome del Megafono senza averne alcun titolo. Il Candidato Pippo Testa – continua il documento – appoggiato da soggetti vicini al Nuovo Centro Destra a Forza Italia e alla Lista Musumeci non potrebbe in nessun modo avere il sostegno politico del Movimento”. Dura, quindi, la presa di posizione dei Crocettiani che dopo riunioni ed incontri hanno definitivamente chiuso il cerchio, schierandosi a sostegno di Porracciolo. Intanto, però Pippo Testa e la lista “SosteniAmo Mistretta” potrànno contare sui voti non solo di Carmelo Nucera ma anche di Vincenzo Tamburello ex vicesindaco ed a lungo corteggiato da una parte e dall’altra.