L’orlandino Alessio Buscemi a “The Voice of Italy”

0
120

Emozionato ma determinato di fronte al coronamento di un sogno. E’ iniziato così, ieri sera, il cammino del musicista di Capo d’Orlando Alessio Buscemi, nella seconda edizione del talent show di Rai Due “The Voice of Italy”.
Tra migliaia di aspiranti la produzione ha selezionato con provini e audizioni i circa cento concorrenti che hanno avuto la possibilità di presentarsi su Rai Due davanti ai quattro coach di The Voice (Raffaella Carrà, Piero Pelù, J Ax e Noemi). Alessio ha fatto ieri sera la sua “blind audition”, l’audizione al buio in cui i quattro giudici ascoltano solo la voce del cantante, dandogli le spalle, e premono il pulsante rosso che fa girare la loro poltrona solo se interessati a far entrare il cantante nella propria squadra.
Alessio aveva solo 90 secondi a sua disposizione ed ha eseguito dal vivo, davanti ai quattro coach, un brano molto noto del 2013, “Pompeii” dei Bastille, accompagnato dalla sua chitarra acustica e dalla band del talent di Rai Due.
Nonostante lo svantaggio di presentarsi con le squadre dei 4 coach già quasi complete, Alessio ha convinto Raffaella Carrà a premere il pulsante ed a sceglierlo per far parte della sua squadra.
L’avventura di Alessio a The Voice continuerà con la fase “battle”, in cui sfiderà un componente dello stesso Team Carrà, sarà poi la stessa “Raffa nazionale” a giudicare chi potrà accedere alla fase successiva.