Fake, annullata l’ordinanza per Gullo

0
39

Il tribunale del Riesame di Messina ha annullato la misura cautelare del divieto di dimora a Patti, emessa a carico dell’ex sindaco di Patti, Francesco Gullo, indagato nell’operazione “Fake”. All’udienza di ieri ha partecipato anche il pm, Rosanna Casabona, che ha insistito sul mantenimento della misura cautelare. I giudici del riesame, sulla scorta della recente sentenza della Corte di Cassazione, sono stati di diverso avviso, per cui il dottore Gullo, già sottoposto alle misure cautelari degli arresti domiciliari, dell’obbligo di dimora a Gioiosa Marea e del divieto dimora a Patti fin dal 7 marzo 2013, potrà tornare completamente libero. Gullo era rappresentato dall’avvocato Giuseppe Serafino.