Sindoni: “Sull’ospedale nessun campanile”

0
25

Il sindaco di Capo d’Orlando, Enzo Sindoni, torna a parlare di ospedale e della sua proposta di accogliere nel centro paladino il Pta localizzato attualmente nella plesso centrale dell’ospedale di Sant’Agata Militello. “Come temevo – scrive Sindoni – alcune reazioni alla mia proposta rendono chiare le ragioni che hanno nel tempo impedito al nostro territorio di crescere. Leggo, infatti, preoccupazione e fastidio per la mia disponibilità ad accogliere il PTA  a Capo d’Orlando per consentire l’utilizzo di 700 mq a ciò che resta dell’Ospedale di Sant’Agata Militello. Sgombro il campo da ogni equivoco: le battaglie di campanile sono abituato a farle e vincerle in ambito sportivo. Qui si parla della salute dei cittadini. Sono sotto gli occhi di tutti, i passi indietro fatti dell’ospedale di Sant’Agata Militello, negli ultimi anni, ed è chiaro il disegno volto a penalizzarlo, messo in atto dai manager succedutesi ai vertici dell’ASP. Qualcuno ritiene sbagliato avvicinare il PTA ai cittadini dell’area est del territorio di riferimento dell’ospedale? Bene, abbia il coraggio di dirlo apertamente. Se la disponibilità del Comune con maggior numero di abitanti dell’hinterland irrita qualcuno, lo tranquillizzo subito: Torrenova o Capri Leone sarebbero sedi altrettanto opportune. Certo e che non esistono le risorse finanziarie per completare Cuccubello e che l’attuale struttura se non potenziata subirà ulteriori declassamenti e riduzioni di posti letto e organico. Guardare il dito e non la luna che esso indica, sarebbe un errore letale per le residue speranze di difesa del diritto alla salute dei cittadini”.

Morosito