Volanti a secco? Nessun allarme

0
247

L’allarme lanciato dal sindacato di Polizia Silp sulla mancanza di disponibilità di carburante per le volanti della Polstrada, causato dal ritardo nei pagamenti delle fatture da parte del Cas ai distributori, ha generato perplessità e qualche disappunto negli ambienti di Polizia. Il sindacato nella sua nota richiamava in particolare la situazione delle volanti del distaccamento di Sant’Agata Militello, che non avrebbero più espletato il servizio autostradale salvo casi d’emergenza.  Raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, il dirigente della sezione Polizia Stradale di Messina, Sergio Iannello, ha però ridimensionato la portata della vicenda  “Posso confermare – ha dichiarato Iannello – che le nostre volanti stanno espletando regolarmente i servizi sul territorio di competenza, senza particolari restrizioni né situazioni di emergenza”. Secondo fonti non ufficiali, però, effettivamente  i gestori delle stazioni di servizio vantano diversi crediti arretrati da parte del Cas per il rifornimento dei mezzi della polizia stradale. Il problema, però, non sarebbe certo nuovo e, come già avvenuto in passato, il pattugliamento ed il normale servizio effettuato dalle volanti sarebbe comunque assicurato attraverso l’utilizzo di fondi propri da parte della Polizia.