Ecco il busto del Conte Ioppolo

0
187

Pubblicata sulla pagina Facebook “Devoti a Maria SS. di Capo d’Orlando” la foto del busto originale del Conte Girolamo Joppolo, committente della fabbrica del Santuario realizzato nel 1600 in onore della patrona di Capo d’Orlando. La foto del busto del Conte Ioppolo è stata pubblicata da Giuseppe Ingrillì, dietro autorizzazione dell’autore della foto, il professor Domenico Orifici. Girolamo Joppolo, acquistò nel 1595 per 110mila scudi la contea di Naso, con atto confermato il 20 Aprile 1595 dal notaio palermitano Arcangelo Castania. Ebbe così inizio un lungo periodo di gestione e amministrazione del territorio di Naso. L’accadimento che più di tutti legherà il nome del conte Joppolo con Capo d’Orlando risale al 22 ottobre 1598, quando sul castello del Capo, l’apparizione miracolosa di San Cono e il rinvenimento della statua di Maria SS. di Capo d’Orlando lo consacreranno alla storia. Da quel momento, il Conte si farà promotore presso l’Arcivescovo di Messina Francesco Velardi della Conca, dell’edificazione della chiesa di Maria SS. di Capo d’Orlando, permettendo di inaugurare solennemente il 22 Ottobre del 1600 la chiesa. Si deve a lui l’istituzione della fiera franca per i tre giorni che precedono la festa. Da questo atto di generosità alla morte nel 1607, il popolo nasitano  gli concede il privilegio di essere seppellito nel coro dell’altare della Matrice, nel lato del corno dell’Epistola. Il busto è stato rinvenuto cinque anni fa a Sinagra durante i lavori di ristrutturazione di un fabbricato e rappresenta l’unica testimonianza del volto del Conte Ioppolo.

Morosito