Trasporto disabili, sindacati all’attacco

0
23
Morosito

Sindacati di nuovo sul piede di guerra sul servizio di trasporto e assistenza degli studenti disabili di Messina e provincia. Dopo mille difficoltà e polemiche, si è giunti all’ultima gara d’appalto che dovrà assicurare il servizio fino a fine anno, ma i dubbi e le lamentele continuano. I riflettori della Funzione pubblica Cgil si sono accesi proprio sugli appalti. “La Provincia regionale è passata da appalti piuttosto onerosi- spiega il sindacato- ad appalti che non garantiscono né i livelli occupazionali né qualità del servizio”. L’affondo della Fp Cgil arriva sul piano dei livelli occupazionali. Dal 30 giugno del 2013, scrivono i sindacati, 19 lavoratori hanno perso il posto di lavoro a Milazzo: solo 28 lavoratori su 47 unità hanno beneficiato del passaggio da una cooperativa all’altra, precisamente 12 assistenti scolastici, 3 autisti e 4 accompagnatori. A Caronia, su 36 lavoratori, soltanto 28 hanno trovato occupazione. A Furci Siculo sono 17 invece i lavoratori che hanno continuato a lavorare. Alla data del 14 settembre con il nuovo affidamento hanno perso il posto di lavoro: 3 assistenti scuola, 1 autista e due accompagnatori. Infine a Barcellona, dieci i lavoratori che hanno perso il lavoro, 6 assistenti, 2 autisti e 2 accompagnatori. In tutta la Provincia di Messina, 43 persone hanno perso il posto di lavoro. Per il sindacato è necessario rivedere tutto il sistema per garantire la continuità occupazionale ma soprattutto pensare anche al nuovo anno scolastico.