Domani “Giornata a colori” a Villa Piccolo

0
76
Morosito

Un primo giorno di primavera sarà “Giornata a colori” a Villa Piccolo di Capo d’Orlando. Per domani la Fondazione ha organizzato una grande festa all’insegna dei colori, della creatività, dell’arte e della cultura simbolicamente dedicata a Lucio, Casimiro e Agata Giovanna Piccolo, istituendo tre sezioni, rispettivamente per la poesia, per l’arte (disegno e foto) e per le composizioni floreali e i ricami: i campi in cui eccelsero, appunto, i fratelli Piccolo di Calanovella. Un’iniziativa, voluta , che dal presidente Giuseppe Benedetto ed organizzata in collaborazione con gli Istituti comprensivi 1 e 2 di Capo d’Orlando, l’Enoteca della Provincia regionale di Messina e il Comune di Capo d’Orlando. Adulti e bambini saluteranno l’ingresso della primavera, sotto il segno dei colori, dell’allegria e del rispetto dell’ambiente. Alla manifestazione parteciperanno, infatti, centinaia di alunni delle quarte e quinte elementari e delle scuole medie inferiori. I bambini e i ragazzi realizzeranno piccoli componimenti, disegni, quadri, fotografie o composizioni floreali dedicate al loro territorio, nel quale descriveranno come lo vedono e come lo vorrebbero. La “Giornata a colori”, curata da Aurelio Pes e Alberto Samonà, sarà l’occasione per valorizzare il ruolo dei bambini e dei ragazzi, la cui “arma” rivoluzionaria è la sincerità, in grado di scardinare ogni potere e riscrivere la realtà con l’occhio di chi la vive in modo libero. A partire dalle 9, molte saranno le iniziative in programma a Villa Piccolo: l’artista-artigiano Emanuele India, con il suo ‘telaio monastico’, costruirà dal vivo un libro islamico-bizantino sui modelli dell’anno Mille. La mattinata sarà anche animata e allietata dall’esibizione dei Pupi Siciliani della “Compagnia Marionettistica Popolare Siciliana” di Angelo Sicilia, che racconteranno l’ingegno e l’arte dei Piccolo di Calanovella con il linguaggio tradizionale e suggestivo delle marionette. Grazie alla collaborazione con la Provincia, saranno, inoltre, presenti le ricamatrici del Circolo femminile “Ricamo e antichi Mestieri”, che dimostreranno dal vivo l’elaborazione di ricami (tombolo, uncinetto, ecc.). E ancora, uno sguardo agli antichi mestieri con la partecipazione di un addetto alla lavorazione del giunco per la realizzazione di ceste e di uno scalpellino, che mostrerà come si lavora la pietra. Per allietare i palati di tutti con i prodotti dei Nebrodi, sempre grazie alla collaborazione con l’Enoteca provinciale, l’Azienda agricola Casalemi di Placido Salamone terrà una presentazione e degustazione di olio extravergine d’oliva biologico, e l’azienda agricola “Emanumiele” offrirà presentazione e assaggi di vari tipi di miele. Sarà una grande festa per salutare la primavera nel parco di Villa Piccolo, che ospiterà questo “circolo armonioso”, composto dalle ricamatrici, dal telaio monastico, dai pescatori, dai pupari tradizionali, dai produttori di cibi naturali e soprattutto, dai bambini e dai ragazzi. E nel pomeriggio, alle 16,30, nei locali della Pinacoteca comunale di Capo d’Orlando sarà inaugurata la mostra di dipinti dell’artista-architetto Danilo Maniscalco: quadri dai mille colori, che raccontano Palermo, con i suoi edifici storici, con i suoi scorci antichi, ma anche con le sue ferite profonde e le mortificazioni inferte al paesaggio e all’assetto urbanistico.