Patti, si scava il pozzo in contrada Iuculano

0
90

Sono iniziati i lavori di escavazione di un pozzo nella frazione Iuculano di Patti. Già dopo pochi metri di trivellazione l’acqua è zampillata in superficie. Per i prossimi giorni la ditta incaricata continuerà con l’escavazione sino a una profondità
adeguata. Subito dopo si procederà a realizzare i lavori necessari affinché l’acqua possa essere inizialmente prelevata dalle autobotti direttamente dal pozzo per rifornire poi le famiglia della zona. E’ comunque intenzione del Sindaco Aquino
realizzare entro la fine del mandato amministrativo la condotta esterna che porterà l’acqua direttamente nelle abitazioni delle frazioni Iuculano, Masseria e San Cosimo, a qualsiasi ora del giorno e della notte. “E’ un primo passo verso la realizzazione di un’opera che ritengo fondamentale e che rappresenta uno degli impegni più significativi del mio programma elettorale. Oggi abbiamo iniziato la trivellazione e i primi risultati sono positivi. Mi auguro – ha detto il Sindaco,  Mauro Aquino, che si proceda su questa strada. Riteniamo di poter stabilizzare il pozzo già nelle prossime settimane e di consentire già prima della stagione estiva l’approvvigionamento delle autobotti direttamente da Iuculano, risparmiando così in termini di tempo e anche di chilometri di percorrenza, e, quindi anche di denaro. Il passo conclusivo del progetto è naturalmente la realizzazione dell’acquedotto esterno che consentirà di far giungere l’acqua direttamente nelle case dei cittadini, com’è giusto che sia dopo troppi anni. Abbiamo già la progettazione preliminare che stiamo rendendo definitiva; sappiamo dove recuperare le somme, è già stato deliberato dal Consiglio Comunale l’accensione di un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti. L’impegno – ha proseguito il primo cittadino, è quello di giungere alla fine del mio mandato amministrativo con l’acqua che scorga direttamente dai rubinetti delle case. Mi sia consentito ringraziare l’Arciprete della chiesa Cattedrale
di Patti, don Enzo Smriglio – ha concluso il Sindaco, per aver prontamente accolto la richiesta di cessione di quell’appezzamento di terreno di proprietà della Parrocchia Cattedrale, dove oggi si sta procedendo all’escavazione del pozzo”.