Associazione finanzieri apre a Sant’Agata

0
143

L’Associazione nazionale finanzieri d’Italia apre una sezione anche a Sant’Agata Militello.  Su proposta del Consigliere Regionale dell’A.N.F.I. S.Ten. Cav. Giuseppe  Culò , il Comitato Esecutivo Nazionale dell’A.N.F.I., per la fase costitutiva della sezione, ha nominato Commissario  il Maresciallo capo  Giuseppe Sturniolo di Sant’Agata Militello da poco tempo andato in pensione.  Una ventina di ex finanzieri che hanno restato servizio nella zona compresa Santo Stefano di Camastra e Capo d’Orlando ed altri che sono rientrati dal nord Italia, i sono riuniti nei locali della chiesa San Francesco per presentate l’adesione alla costituenda associazione . Erano presenti Luigi Filippo   Ribaudo , Francesco  Pace, Salvatore Micciulla , Antonino Randisi , Matteo Ciffo, Francesco Lazzara , Benedetto  Di Franco , Ignazio Ortoleva, Vincenzo Marino, Gino Marinaro, Alfio Imbroscì Alfio, Giuseppe Pagano , Giuseppe Tortoreti, Gaetano Curasì, Salvatore Di Stefano, Gino Manzo , Biagio  Lazzara , Luogotenente  Urso Carmelo, Maresciallo capo Commissario ANFI Giuseppe  Sturniolo Giuseppe e  Col. Basilio Calà .  “ La nostra associazione che sarà intitolata al finanziere vittima del dovere Maurizio Gorgone di Torrenova, , ci ha dichiarato il commissario cav. Giuseppe Sturniolo che ha coordinato i lavori, nasce per molteplici motivazioni. Oltre che per promuovere e cementare  l’unione  di  tutti i militari in servizio ed in congedo della Guardia di Finanza, mantenendo vivi, nel culto della memoria delle gloriose tradizioni del Corpo e dell’A.N.F.I., il sentimento patrio, lo spirito di corpo, lo spirito militare ed il senso dell’onore; conservare e rafforzare i sentimenti di fratellanza e di solidarietà tra i finanzieri in servizio e quelli  in  congedo  e  tra  essi  e  gli  appartenenti  alle  Forze Armate e di Polizia e rispettive associazioni anche quella di   promuovere  l’assistenza a favore dei soci in quiescenza in materia pensionistica e giuridica, avvalendosi del Centro di Assistenza Legale e Pensionistica, nonché di analoghe strutture territoriali;  svolgere ogni possibile attività di volontariato per il superamento di difficoltà morali e materiali della collettività ed anche concorrere alle attività di protezione civile ,  assicurare collaborazione alle istituzioni statuali e/o  territoriali, in aderenza alla specificità delle esperienze acquisite in servizio  e prestare attività di volontariato con finalità di solidarietà sociale, nell’ambito della sicurezza urbana”.  Al  Sindaco di Sant’Agata Militello, è stata inviata una richiesta per l’assegnazione, in concessione gratuita, di idonei locali affinché i soci possano esercitare le proprie attività associative previa anche sottoscrizione di un protocollo col quale gli associati si impegnano  a svolgere della attività sociali in occasione di pubbliche manifestazioni

Morosito