Capo d’Orlando, ancora quattro giorni di lavori nell’isola pedonale

0
23
Morosito

Serviranno ancora quattro giorni per ultimare l’intervento di consolidamento del cunettone crollato sotto l’isola pedonale di via Francesco Crispi e che ha causato la scorsa settimana il cedimento dell’asfalto proprio mentre transitava un furgone per la raccolta dei rifiuti (unico mezzo autorizzato a fare ingresso nell’area pedonale).
Gli operai dell’impresa “La Dinamica” hanno già avviato la ricostruzione del tubo in cemento che sino agli ’70 incanalava la fognatura e che da allora, grazie alla realizzazione della nuova condotta, venne utilizzata per il deflusso delle acque piovane che poi finiscono sul litorale.
Pochi giorni prima, all’incrocio tra la via Crispi e le via Piave si era aperta una piccola buca che costrinse a chiudere per un giorno la strada in attesa dell’intervento degli operai della manutenzione che ripristinarono tutto.
La mattina di San Valentino, invece, a pochi metri di distanza è improvvisamente collassata un tratto di strada nei pressi di via Umberto.
Una grossa buca che avrebbe potuto causare gravi conseguenze nel caso si fosse trovato a passare qualcuno. Il crollo, infatti, si verificò mentre molti negozi non erano ancora aperti interessando una cinquantina di metri del cunettone, quindi, ha provocato la fuoriuscita di acqua che nel corso del tempo ha svuotato il terreno sottostante la strada che è quindi crollato. Secondo gli operai della ditta incaricata dal comune già nei primi giorni della prossima settimana i lavori potrebbero essere ultimati anche se l’ufficio tecnico ha deciso di avviare una verifica su tutto il tratto di condotta che parte dalla stazione ferroviaria e finisce in via Colombo.