Calamite sui contatori Enel scoperte in un salumificio di Sant’Angelo

0
1404

Il reato ipotizzato è quello di furto di energia elettrica. A finire sotto indagine da parte dei Carabinieri della compagnia di Patti è il titolare di un salumificio di Sant’Angelo di Brolo.
Questo pomeriggio, avendo notato anomalie, alcuni operai dell’Enel si sono recati nello stabilimento per la produzione di salame ed hanno chiesto di poter controllare i contatori. Davanti alle resistenze mostrate dal proprietario, i tecnici della società elettrica hanno avvisato i Carabinieri. A quel punto sono stati scoperti, posizionati sui contatori, alcuni magneti. Si tratta di un vecchio trucco utilizzato per far andare fuori controllo gli impianti e falsare la lettura dei consumi di energia elettrica.
Adesso toccherà ai militari fare chiarezza sulla vicenda .