Barcellona, 35enne ai domiciliari

0
15

Alì Mackkour, marocchino di 35 anni, è stato arrestato in flagranza dagli agenti del Commissariato di Barcellona Pozzo di Gotto per i reati di violazione di domicilio, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.
I poliziotti sono intervenuti presso l’abitazione di due donne, madre e figlia ventenne dove è emerso che l’uomo aveva tentato delle avances alla più giovane e, rifiutato, non aveva esitato a mettere sottosopra casa distruggendo arredi e rompendo il vetro di una porta finestra in camera da letto. Allontanato, si era poi ripresentato, ma trovando la porta d’ingresso serrata dall’interno, l’aveva forzata, ripiombando in casa dove poco dopo sono giunti i poliziotti.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il trentacinquenne è stato trasferito agli arresti domiciliari.