Sant’Agata, il punto sulle opere pubbliche

0
19

Gioca di anticipo l’amministrazione comunale di Sant’agata Militello. In una conferenza stampa congiunta assessori, consiglieri e dirigenti hanno riferito sullo stato dell’arte dei lavori e finanziamenti pubblici in questi giorni oggetto di polemiche con la maggioranza che proprio mercoledì sera dirà la sua verità. “Nessun ritardo”, sottolinea l’assessore al ramo Giuseppe Puleo, “i procedimenti stanno seguendo il loro percorso, in attesa di reperire tutte le certificazioni necessarie per ottenere i rispettivi finanziamenti”.  In merito all’argomento dell’opera più importante, il porto dei Nebrodi, l’assessore Puleo ha dichiarato che entro i primi di maggio partiranno i lavori. Il progetto esecutivo è stato negli ultimi mesi oggetto di pre-verifica d’intesa con i progettisti ed i consulenti tecnici. Una volta acquisito il progetto ed acquisito il documento di verifica ambientale, si procederà ad inoltrare il tutto all’Assessorato Territorio ed Ambiente. Porto ma non solo, l’assessore Puleo annuncia che sono pronte a partire una decina di opere pubbliche: dal campo Fresina, all’asse marinaro Via Pace-Via peschiera, al collettore fognario ed ai lavori di riqualificazione di Villa Falcone-Borsellino. Secondo il sindaco Sottile, la causa dei ritardi è da addebitare ad una burocrazia articolata e lenta ma sottolinea che dietro ogni opera c’è un grande lavoro di preparazione.