Patti, sgomberata palazzina delle case popolari

0
107

Per gravi carenze strutturali è stato disposto lo sgombero della palazzina “A” di proprietà dell’istituto autonomo case popolari e situata in via Corso Matteotti 51/A (davanti il Palazzo di Giustizia). Il provvedimento di sgombero è stato preso dal Sindaco Mauro Aquino dopo la nota inviata al Comune di Patti dal Commissario Straordinario dello IACP (Istituto Autonomo Case Popolari) di Messina, Venerando Lo Conti, con la quale si comunica l’esito delle indagini preliminari sui materiali delle strutture in cemento armato. Dall’esame effettuato dai tecnici dello IACP si evince, infatti, che il calcestruzzo di tutti gli elementi strutturali delle fondazioni e di tutti i piani considerati (eccettuato solo il primo livello di pilastri e travi), non è idoneo a garantire la stabilità della palazzina, specie in caso di sollecitazioni indotte da un evento sismico di una certa entità. Alla luce di tale relazione il Sindaco Aquino, nella qualità di Autorità locale di Protezione Civile, ha emesso l’ordinanza di sgombero. Nello stesso tempo l’Amministrazione comunale si è attivata per trovare locali idonei dove poter far alloggiare le sette famiglie, per un totale di diciotto persone, che attualmente occupano la palazzina da sgomberare. A tal proposito è stata già acquisita la disponibilità del gestore di un residence a ospitare le famiglie sgomberate. Il Sindaco ha incontrato gli occupanti della palazzina oggetto dell’ordinanza, per informarli personalmente della situazione di pericolo e per illustrare nel dettaglio, attraverso anche l’Ufficio comunale di Protezione Civile, i rilievi mossi dai tecnici dell’Istituto Autonomo Case Popolari. Il Sindaco Aquino, ricevuta la relazione dello IACP, ha informato immediatamente il Prefetto di Messina,  Stefano Trotta e  ha convocato per venerdì prossimo un tavolo tecnico urgente, cui sono stati invitati lo IACP, la Prefettura, il Dipartimento Provinciale della Protezione Civile e il Genio Civile di Messina, per affrontare tutti insieme la problematica.