Amministrative a Frazzanò, si ricontano le schede

0
57

Sette mesi dopo la tornata elettorale del Giugno 2013, che ha visto l’elezione a Frazzanò del sindaco Gino Di Pane, si dovrà procedere con una verifica delle schede per stabilire se l’esito delle urne sia derivato da un errore nell’assegnazione delle preferenze che ha determinato la sconfitta, per soli 3 voti, dell’altro candidato Filippo Miracula. E’ stato il Tar di Catania a decidere per il ri conteggio dei voti contestati alla luce del ricorso presentato proprio dal candidato sconfitto Miracula, L’ex consigliere provinciale, rappresentato dagli avvocati Alessia Giorgianni e Salvatore Librizzi, contesta in particolare l’annullamento di una scheda, regolarmente votata a suo favore, poiché riportava un segno accidentale sul riquadro dell’altro candidato sindaco, e contestualmente, l’attribuzione al sindaco eletto di 5 schede recanti, a suo giudizio, segni fuori dagli spazi previsti o nomi di candidati sovrascritti a quello prestampato. In totale per Miracula ci sarebbe quindi una differenza di 6 voti che lo porterebbero all’elezione di sindaco con 264 voti, rispetto ai 263 effettivamente conteggiati, contro 261 per Di Pane, eletto invece con 266 preferenze. Nel giudizio al Tar, però, anche il sindaco eletto Gino Di Pane ha proposto un proprio ricorso incidentale, difeso dai legali Salvatore Cinnera Martino e Salvatore  Giambò. Nella sua opposizione, Di Pane contesta invece l’attribuzione di 6 schede all’avversario, di cui 4 con segni vari sul riquadro destinato al sindaco ed una con il nome riscritto su quello prestampato, e contestualmente 2 schede a lui non attribuite, per uno sbilancio a suo favore di 8 voti. Una battaglia infinitesimale, dunque, giocata sul filo del singolo voto per suggellare sette mesi dopo, chi abbia effettivamente diritto a guidare il comune di Frazzanò. Il Tar di Catania ha quindi disposto l’acquisizione e la verifica delle sole schede contestate entro il 30 Aprile, rinviando la pronuncia della sentenza al prossimo 10 Luglio

Morosito