Pettineo, le fatture parallele e sei anni di allegra gestione

0
72

Trecentoottanquattromila euro sottratti al comune in sei anni ma solo nei mesi scorsi il nuovo sindaco si è accorto che qualcosa non andava nell’ufficio ragioneria di Pettineo. Così è scattata la denuncia che questa mattina ha portato all’esecuzione di misure cautelari nei confronti del ragioniere del comune di Pettineo, Francesco Votrico, 60 anni e del figlio Salvatore di 27.
Secondo la ricostruzione il funzionario avrebbe creato fatture di pagamento parallele grazie alle quali da una parta faceva versamenti ufficialmente destinati a ditte fornitrici del comune. Dall’altra faceva partire per la banca fatture con Iban bancario del figlio che incassava.
Poi faceva sparire le seconde fatture.
Le indagini vanno avanti per verificare se vi sia stata imperizia o complicità da parte chi avrebbe dovuto controllare l’attività del dipendente comunale. Al momento non ci sono però altri indagati.

Morosito