Omicidio Biviano, 30 anni a Cannistrà

0
111

Roberto Cannistrà, 39 anni, accusato di aver ucciso a Lipari Eufemia Biviano, è stato condannato a 30 anni dalla corte d’assise di Messina. Il pm Mirko Piloni aveva chiesto l’ergastolo. La pensionata, 62 anni, venne sgozzata la vigilia di Natale di due anni fa, nella sua casa della frazione Quattropani.  L’imputato doveva rispondere di omicidio volontario aggravato dalla rapina dei preziosi e dall’uso del  coltello con cui venne massacrata la donna che avrebbe sorpreso l’uomo all’interno della sua abitazione.  Il Ris rilevò tracce biologiche di Cannistrà sull’asciugamano e sul lavabo. L’assassino aveva rubato dei gioielli, venduti poi a un Compro oro di Messina.

Morosito