A20, progetti per 84 milioni

0
40
Morosito

Progetti di messa in sicurezza delle gallerie ed ammodernamento della autostrada A20 Messina-Palermo per un ammontare complessivo di 84 milioni di euro. Il consorzio autostrade siciliane ha ultimato il lavoro di progettazione trasmettendo all’ispettorato di vigilanza sulle concessioni autostradali di Roma il piano degli interventi previsti al viadotto Ritiro e alle gallerie Tindari  e Capo d’Orlando. Il finanziamento delle opere sarà garantito attraverso i fondi del Cipe, comitato interministreriale per la programmazione economica, e prevede lo stanziamento di 60 milioni per la sostituzione dell’impianto di cemento del viadotto Ritiro, con il rinforzo dei piloni che lo sostengono. 13,7 milioni sono destinati alla galleria Tindari, 10 milioni e mezzo per quella Capo d’Orlando. Nei quattro tunnel,  quelli attualmente aperti ed i due lato monte  chiusi dal 2011 a seguito dell’inchiesta della procura di Patti che portò al sequestro delle gallerie ad al rinvio a giudizio di cinque persone, tra funzionari ed ex commissari del Cas, saranno eseguiti interventi di consolidamento e revisione dell’impiantistica, ma anche opere di consolidamento strutturale, rifacimento dell’illuminazione e del sistema antincendio. Per la galleria Capo d’Orlando, in particolare, alla luce degli interventi già eseguiti, nei primi giorni del nuovo anno il Cas chiederà alla magistratura la riapertura anche parziale. Il prossimo step burocratico sui progetti presentati dal consorzio prevede quindi la validazione da parte del ministero delle infrastrutture ed il successivo via libera alla pubblicazione dei bandi per poi esperire le gare d’appalto