Domani a Sinagra i funerali di Gino Ratto

0
159
Gino Ratto

Si è conclusa  all’ospedale Barone Romeo di Patti l’autopsia sul corpo di Gino Ratto, il 33enne originario di Sinagra ma residente a Gliaca di Piraino morto la sera di Santo Stefano sulla Statale 113 alla periferia di Capo d’Orlando. L’esame autoptico è stato disposto dal Pubblico Ministero Alessandro Lia che segue le indagini e che ha dato incarico al medico legale Caterina Fabiano. L’autopsia dovrà produrre elementi utili alle indagini e stabilire se il giovane, morto sul colpo dopo lo schianto frontale tra la sua moto ed un’Audi, sia stato colto da malore. Dopo l’autopsia, il corpo è stato riconsegnato alla famiglia per i funerali che si svolgeranno domani alle 15 nella Chiesa Madre di Sinagra. Lo stesso Gip del Tribunale ha dato incarico ad un perito che dovrà chiarire l’esatta dinamica dell’incidente. Gino Ratto lavorava presso un ristorante del lungomare Andrea Doria, era noto a Capo d’Orlando anche per il suo lungo impiego presso alcuni dei locali più noti della città come barman.