San Fratello, a Gennaio i primi rimborsi – Video

0
83
Morosito

Gli abitanti di San Fratello che hanno subito la demolizione della propria casa in seguito alla frana del Febbraio 2010, riceveranno il prossimo mese di Gennaio la prima tranche dei rimborsi spettanti. E’ questa la notizia più importante che giunge da Palermo dopo un ennesimo incontro tra i responsabili del dipartimento regionale di protezione civile e l’amministrazione comunale. La scorsa settimana, durante l’incontro tra la cittadinanza di San Fratello e l’ingegnere Calogero Foti, direttore regionale della protezione civile, erano emerse perplessità e malumori tra la gente soprattutto riguardo la necessità di un ulteriore esame delle pratiche e delle perizie presentate, da parte di una nuova commissione.

I dubbi riguardavano soprattutto la mancanza dei certificati di abitabilità di gran parte degli edifici, danneggiati o demoliti, per i quali i proprietari avevano chiesto l’indennizzo. A quanto risulta, però, questo scoglio è stato superato ragion per cui l’amministrazione comunale confida che entro Gennaio possano finalmente essere pagati i primi rimborsi, consentendo di onorare scadenze e contratti stipulati soprattutto a quanti hanno dovuto far fronte alla perdita della casa con l’acquisto o l’affitto di una nuova abitazione. Dall’incontro di Palermo giungono però anche altre importanti notizie. Sarà infatti possibile ottenere un anticipo del 40% sul costo dei lavori eseguiti alle abitazioni, con una semplice richiesta corredata della documentazione idonea all’inizio dei lavori mentre, la restante parte, sarà corrisposta sulla base delle certificazione dello stato di avanzamento delle opere. Rimangono ancora da risolvere,invece, le questioni relative al contributo d’autonoma sistemazione, sospeso a Febbraio e per cui è stata chiesta la possibilità d’accesso ai fondi dei ribassi d’asta, e per gli interventi alle palazzine Iacp.