Capri Leone, interventi per tamponare il “caro-rifiuti”

0
44

Sono state notificate in questi giorni ai cittadini di Capri Leone le bollette della Tares che in molti casi risultano superiori a quelle pagate con l’Ato. Il Sindaco, Bernardette Grasso, informa la cittadinanza che la tassa è imposta dallo  Stato con il decreto “Salva Italia”. L’importo delle fatture emesse è stato determinato sulla base del costo del servizio di smaltimento dei rifiuti.
Inoltre l’Amministrazione ha già  provveduto a contestare l’esoso costo del servizio relativamente a talune fatture emesse dall’ATO. In caso di esito positivo della contestazione, l’importo delle bollette già notificate ai cittadini sarà rimborsato sulle bollette dell’anno successivo.
Per il 2014 l’amministrazione comunale assicura inoltre che, in virtù della raccolta differenziata e del contributo CONAI,  l’importo delle tariffe risulterà sicuramente meno  gravoso.
Per qualsiasi informazione, chiarimento o altro l’Ufficio Tributi del Comune sarà a disposizione dell’utente.